Telefono +39 335 5290055

Martedì, 24 Maggio 2016 17:30

I diritti trasmissibili

Vota questo articolo
(0 Voti)
I diritti trasmessi dal de cuius riguardano principlamente diritti di proprietà e alcuni diritti reali, quindi vi ricordo gli eredi subentrano nel patrimonio attivo che passivo del de cuius. Non sono trasmissibili invece obbligazioni di carattere strettamente personale. Ad esempio se il decuius prima di morire aveva l' obbligo di realizzare un' opera professionale o didattica quest' obbligo non sarà trasferito agli eredi. Non possono essere trasferiti diritti quali l' uso, l' usufrutto e il diritto di abitazione in quanto questi diritti sono legati alla vita del titolare e si estinguono con la sua morte.
 
Un accenno particolare va fatto per l' usufrutto. Infatti l' usufrutto come sappiamo generalmente non è trasmissibile agli eredi. Ma c'è un caso particolare in cui anche l' usufrutto può trasmettersi per eredità. E' il caso in cui l' usufrutto sia stato oggetto di cessione o trasferimento tra vivi. Infatti il primo usufruttuario (cedente) può trasferire il suo diritto ad un' altra persona (cessionario). Se il cessionario dovesse morire l' usufrutto potrà essere oggetto di successione e si trasferirà ai suoi eredi. L' usufrutto potrà essere trasferito per mortis causa sino alla morte del primo usufruttuario (cedente), dopo di che il diritto cesserà e l' usufrutto su riunirà con la nuda proprietà. Questo è l' unico caso in cui l' usufrutto può essere trasferito agli eredi per mortis causa.
Letto 1607 volte

Lascia un commento

Assicurati di inserire tutte le informazioni richieste, indicata da un asterisco (*). Il codice HTML non è permesso. Grazie.